L’associazione Umberto Ambrosoli nasce perché c’è un grande bisogno di conoscere e razionalizzare le potenzialità latenti e spesso poco conosciute del sistema locale rappresentato da istituzioni, Comuni, associazioni e tanti altri soggetti.

Esiste un mondo importante di ‘realtà che funzionano’ che non fa notizia e che per questa ragione non rimbalza agli onori della cronaca. Donne e uomini che fanno di tutto per avvicinare le istituzioni alle persone, per snellire la burocrazia della macchina amministrativa e per avvicinare lo Stato ai cittadini.

Questa associazione è uno spazio libero dove conoscere, studiare, rilanciare le migliori strategie politiche, per migliorare l’offerta di servizio a ciascuno di noi. È uno spazio occupabile da chi vuole rigenerare la politica in tutte le sue forme e, quindi, rinuncia allo sfogo fine a se stesso e ad ogni atteggiamento autolesionista.

Chi può far parte dell’associazione? Chiunque abbia passione per la cosiddetta ‘cosa pubblica’ e che voglia avere un ruolo attivo all’interno del proprio ambiente sociale o di lavoro. Può essere un operatore sociale, un amministratore locale, un consulente, un imprenditore, un operaio, che voglia diventare un ‘agente di sviluppo locale’ per incrementare l’appeal dei territori, attrarre risorse umane, gente comune, opinion leader, tecnici.

 

L’associazione è composta da:

  • Collegio dei Garanti
  • Collegio dei Revisori
  • Soci fondatori
  • Dipartimenti e gruppi di lavoro

Consiglio Direttivo

AMBROSOLI Umberto
COMETTI Giulia
FOSSATI Silvia
GIORDANI Giovanna
LONGO Biagio
MAGNOLI BOCCHI Giovanni Battista
MONTANI Luca
PICCONE Beniamino Andrea
SCAVUZZO Anna
SIRACUSANO Bruno
VITALE Marco